+39 324 543 6926

lun - ven  |  9:00 - 18:00

Il Tribunale di Brescia apre la procedura di liquidazione del patrimonio di un professionista

Una posizione abbastanza complessa essendo il cliente un libero professionista, un architetto. A causa di investimenti immobiliari, che si sono poi rilevati errati, l’architetto ha accumulato debiti per oltre un milione e cento mila euro derivanti in piccola parte dall’agenzia delle entrate per contributi non versati e il restante per debiti bancari.

Le banche hanno attivato due distinte procedure esecutive sui tre immobili di sua proprietà. Procedure oggi sospese grazie al decreto ottenuto dall’Avv. Matteo Marini e dall’Avv. Monica Pagano di apertura della procedura di liquidazione del patrimonio.

Il cliente liquiderà il suo patrimonio (e quindi i tre immobili già oggetto di esecuzioni) e verserà alla procedura l’importo di 200,00 euro al mese per quattro anni (per un totale di 9.600,00 euro), durata della procedura. Al termine della stessa, se avrà rispettato correttamente il piano depositato, potrà chiedere l’esdebitazione e quindi la cancellazione di tutti i suoi debiti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Privacy policy